GIACOMO CONTERNO Cascina Francia Barolo
zoom_out_map
chevron_left chevron_right
Solo online

GIACOMO CONTERNO Cascina Francia Barolo 2016

GIACOMO CONTERNO Cascina Francia Barolo 2016

390,00 € (Tasse incl.) 319,67 € (Tasse escluse)
Tasse incluse
notifications_active Ultimi articoli in magazzino
Condizioni generali di vendita
Politiche per le spedizioni
Politiche per i resi merce

GIACOMO CONTERNO

La Cantina viene fondata nel 1900 a Monforte d'Alba da Giacomo, discendente di una famiglia di viticultori attivi dal 1800. Il figlio Giovanni sarà il primo ad imbottigliare nel 1912 il Barolo Monfortino, confezionato magistralmente da uve scelte della zona. All'epoca il vino, venduto in botti o in damigiane, si trovava raramente in bottiglia.

Nel 1934 Giacomo produrrà il Barolo Monfortino, così chiamato per ricordare la casa avita di Monforte. Egli acquistò nel 1974 quattordici ettari di terreno a Serralunga d'Alba. Questi si mostrarono fin da subito particolarmente vocati per la coltivazione di uve Nebbiolo e Barbera. La Giacomo Conterno da questo momento non acquisterà più uve dai coltivatori locali. Al contrario, si dedicherà esclusivamente al lavoro dei propri vigneti.

Il vino che nasce da questo terreno eccezionale non ha bisogno di forzature. Infatti, è sufficiente esaltare al massimo ciò che la natura ha messo a disposizione. Questa è la filosofia della Cantina Giacomo Conterno, che è sicuramente ambasciatrice dell'eccellenza italiana nel mondo.

I due Barolo - Cascina Francia e la Riserva Monfortino (prodotta solo nelle migliori annate) - sono vini da leggenda molto costosi ma per toccare il cielo con un bicchiere basta la Barbera Cascina Francia.

BAROLO CASCINA FRANCIA

Il Barolo “Francia” di Giacomo Conterno è uno dei ‘big’, uno di quelli davanti ai quali ci si toglie il cappello e si eleva un applauso. Finezza, complessità, austerità, spessore ed eleganza tessono la trama di questo rosso, vocato per sua origine alla nobiltà. Non a caso, infatti, il Barolo è conosciuto nel mondo per essere ‘il Re dei vini e il vino dei Re’. Nell’assaggiare espressioni come quella di Giacomo Conterno, non si può far altro che dar ragione agli uomini che hanno coniato questo epiteto.

-Note organolettiche-

  • Colore: rosso rubino, che vira verso toni granati.
  • Profumo:  preannuncia una complessità tutta da scoprire: ciliegia, piccoli frutti di bosco, liquirizia, note mentolate, tostate e un’impronta di cuoio.
  • Gusto: in bocca afferma un carattere deciso e potente, perfettamente gestito in un avvenente charme. La persistenza è pressoché infinita, come la sua prospettiva nel tempo. C’è solo da lasciarsi guidare nelle profondità del calice.
CCF016
1 Articolo
686461463037
Tipo di Uva o Vino
Barolo
Formato
Bottiglia 0,75L